Mostra itinerante ideazione e cura di Laura Todeschini e Giulia Ceschel.
allestimento_mostra_dipinti_cantati_2

La mostra

DIPINTI CANTATI. LE SINGING WOMEN DELLA TRADIZIONE INDIANA (autunno 2012).

Mostra a cura di Laura Todeschini
Coordinamento scientifico Giulia Ceschel, Urmila Chakraborty

Perché al WOW- Spazio Fumetto. Museo del Fumetto e dell’illustrazione e dell’Immagine animata di Milano

Abbiamo scelto di presentare, per la prima volta in Italia, Scrolls delle Singing Women del West Bengal al Museo WOW, perché questa sede appariva la più idonea a mostrare tale forma di racconto per immagini.

Le opere delle cantastorie indiane, pur provenendo da una cultura molto differente dalla nostra, presentano diversi punti contatto con i cantastorie siciliani, si pensi a figure come quella di Franco Trincale e Ciccio Busacca.

La scelta del curatore

La Mostra DIPINTI CANTATI. LE SINGING WOMEN DELLA TRADIZIONE INDIANA, del 2012, presentava una selezione di Scrolls, tutti realizzati da donne cantastorie del villaggio Naya (West Bengal, India).

L’esposizione voleva comunicare la realtà e la cultura indiana, ma l’aspetto più interessante era quello di far notare come le artiste indiane hanno saputo rielaborare, avvalendosi di un linguaggio figurativo tradizionale, fatti d’interesse globale, appresi dai mass media. Da qui una riflessione sul rapporto tra Locale e Globale (si veda il testo nel catalogo della Mostra “Gli scrolls contemporanei: esempio di globale che diventa locale” a cura di Giulia Ceschel) e tra Tradizione e Contemporaneità.

L’esposizione del 2012 era suddivisa in tre aree tematiche:

  • IL MONDO FEMMINILE
  • TEMI DI ATTULITA’
  • LA MITOLOGIA INDU’
 IL MONDO FEMMINILE

Questa sezione presentava una scelta di Scrolls che illustrano episodi di violenza contro le donne, ad esempio: l’avvio di molte giovani alla prostituzione o il problema dell’aborto selettivo di feti femminili.

Purtroppo, ancor oggi, nella famiglia indiana le figlie femmine sono considerate un problema. Una figlia deve sposarsi e la famiglia ha il dovere di fornirle una Dote. Quest’usanza, assai radicata, costringe le famiglie più povere ad indebitarsi, spesso portandole alla rovina.

TEMI DI ATTUALITA’ MONDIALE

La sezione più ricca delle tre, in quanto abbiamo voluto mettere in evidenza la capacità di questi artisti di elaborare ed interpretare fatti di attualità, noti in tutto il globo.

Notizie apprese di comuni mass media e rielaborate con un linguaggio pittorico e narrativo tipico della tradizione estetica indiana. La rappresentazione non realistica tende piuttosto a presentare figure simboliche.

Inoltre all’interno della macro storia si possono individuare molteplici piccole storie.

LA MITOLOGIA INDU’

Questo gruppo di dipinti presenta il rapporto, ancor molto vivo, con la tradizione e la mitologia indù, benché la comunità del villaggio Naya, sia costituita da una maggioranza di mussulmani.

Oggi gli esponenti delle due fedi lavorano e convivono pacificamente, un esempio interessante di tolleranza di religioni differenti.

L’Esposizione

La mostra, allestita nelle due sale comunicanti della Biblioteca del Museo WOW, presentava circa una trentina Scrolls.

L’ingresso era segnato da una tenda-portale sfrangiata, su cui era impressa l’immagine di un gruppo di donne del villaggio Naya, che sembravano invitare il visitatore a entrare.

La presenza delle coloratissime strisce dipinte, pendenti dall’alto, i canti in lingua bengali, provenienti da un video girato nel villaggio e sei gigantografie di donne mentre dipingono, hanno contribuito a creare un’insolita e piacevole atmosfera.

Il tutto era anche corredato da pannelli esplicativi.

Gli eventi collegati alla mostra

  • Al Museo WOW-Spazio Fumetto, tre pomeriggi con le Performances di Swarna e Mamoni Chitrakar. Le due artiste hanno mostrato alcuni dei loro dipinti, accompagnandoli con un canto esplicativo.
  • Presso la Libreria AZALAI di Milano (www.libreriaazalai.it) Swarna e Mamoni Chitrakar, con il loro canto narrativo hanno nuovamente mostrato al pubblico alcuni Scrolls, da loro stesse dipinti.
  • Incontro Dibattito “FUMETTI E CANTASTORIE” con l’eccezionale partecipazione del noto Cantastorie siciliano Franco Trincale.
  • A chiusura della mostra “…CE LA RACCONTIAMO…” incontro su tematiche femminili e spettacolo teatrale dell’attrice Elisabetta Vergani. Pomeriggio realizzato con il Patrocinio dell’Ordine dei Giornalisti della Lombardia (http://www.odg.mi.it) e le Donne dell’Associazione Usciamo dal Silenzio (usciamodalsilenzio.blogspot.it)